La voce dei torrenti

Un progetto dell'Università di Bolzano mostra che dal suono dei torrenti si può studiare lo scioglimento dei ghiacciai. E anche mettere a punto sistemi di allerta per ridurre il rischio idrogeologico.

2 minuti | 2 Luglio 2021

I torrenti di montagna sono una cosa viva. Cambiano con le stagioni, con le condizioni atmosferiche, e se li sai ascoltare ti dicono come stanno, come stanno modificandosi nel tempo, e possono perfino avvertirti di un loro sussulto minaccioso.

Consapevoli che, in un certo senso, i torrenti parlano, i ricercatori dell’Università di Bolzano hanno messo a punto degli strumenti per ascoltarli e per interpretarne il linguaggio, che sicuramente è diverso da quello umano.

E così, attraverso il suono dei sedimenti e il loro movimento nel letto dei torrenti, si può ascoltare lo scioglimento di ghiacciaio della Val di Solda oppure si possono mettere a punto dei sistemi di allerta precoce per ridurre il rischio idrogeologico nella Val Gadria. Questo è quello che hanno fatto Francesco Comiti e Velio Coviello dell’ateneo di Bolzano.

Il video è stato prodotto da Jacopo Pasotti con il supporto del River Basin Group della Free University of Bozen-Bolzano, progetto di collaborazione Italia-Messico EARFLOW.

LE NEWSLETTER DI RADAR

Le nostre newsletter sono come il resto dei nostri articoli: sono curate, attente ed escono solo quando serve (quindi non vi riempiremo la casella della posta di spam). Iscriviti per riceverle gratis.

Solar

Ogni due settimane, parliamo delle soluzioni per affrontare la crisi climatica.

Newsletter Mensile

Una volta al mese, gli aggiornamenti sugli articoli in uscita e i nostri progetti.

  • Jacopo Pasotti

    Jacopo Pasotti è un giornalista, fotografo e scrittore di temi legati all’ambiente. Dal Polo nord all’Antartide, dall’Indonesia all’Amazzonia, racconta di società umane e di natura.

    Facebook | Instagram | Twitter

Correlati

scienziati attivisti

Dare l’allarme non basta più

Una nuova generazione di scienziati e scienziate ha abbracciato l'attivismo per il clima e nuove visioni politiche. Con l'idea che limitarsi a dare l'allarme sui dati della crisi climatica non abbia funzionato.

Ti faccio vedere con gli occhi chiusi

Vite in simbiosi

La storia dell’antica relazione tra piante e funghi, che ha permesso alla vita di diffondersi sulla terraferma - e che oggi ci può dare nuove informazioni per far fronte alle crisi ambientali.

cop28

Cosa succederà alla COP28?

Ieri è iniziata la COP28 a Dubai: breve guida per profani ai negoziati sul cambiamento climatico, per capire di cosa si discuterà quest'anno.

Amy Karle, Biofeedback (2011).

Where will biotechnology take us?

Amy Karle, a visionary artist who combines medicine, design and advanced technologies to explore the ethical limits and possibilities of enhancing the human body, answers.

Amy Karle, Biofeedback (2011).

Dove ci porterà la biotecnologia?

Risponde Amy Karle, artista visionaria che unisce medicina, design e tecnologie avanzate per esplorare i limiti etici e le possibilità di potenziare il corpo umano.