L’innalzamento del livello dei mari e lo sfruttamento di spiagge e foreste di mangrovie stanno accelerando il processo di erosione delle coste dell’Africa Occidentale. Mettendo ancora più a rischio la sopravvivenza di comunità già vulnerabili.

Stoccare l’energia in eccesso prodotta dalle rinnovabili sotto forma di gas. Si chiama power-to-gas ed è una delle possibili soluzioni alla difficile sfida della transizione verso una rete più sostenibile.

Il nostro reportage Masse per la massa, pubblicato a settembre, riportava i risultati di un’indagine di Greenpeace sull’inquinamento da azoto negli allevamenti lombardi. La Regione Lombardia contesta il metodo usato da Greenpeace.

Il progetto SUSINCER vuole sviluppare repellenti sostenibili contro funghi e insetti fitofagi usando gli scarti di produzione di due vegetali di largo consumo, le patate e la rucola.

Gli scarti di allevamento sono un grave problema ambientale. Un progetto internazionale, ideato dal Nucleo Ricerca sulla Desertificazione dell’Università di Sassari, sta sperimentando un nuovo metodo per trasformarli in concime.

Transizione energetica e senso di responsabilità. Il progetto per la costruzione di un parco eolico al largo di Rimini si inserisce nel dibattito sui nuovi paesaggi dell’energia.

Il dubbio è uno strumento potente, che può aiutare a far crescere la conoscenza scientifica. Ma non va confuso con un tipo di dubbio più irrazionale, che nel dibattito sul clima viene usato per negare le nostre responsabilità.

I ghiacciai alpini stanno cambiando. Ciò che vediamo oggi è un indizio di cosa potrebbe succedere in futuro.

Il lupo è un animale sfuggente anche per chi lo studia. Per questo sta partendo un ambizioso progetto di monitoraggio, che perlustrerà tutta l’Italia.

Gli allevamenti intensivi hanno un impatto significativo sull’ambiente. In Lombardia, il rapporto tra comparto agricolo, territorio e salute pubblica è al centro di un dibattito complesso.