Nuova Ricerca

Se non siete soddisfatti dei risultati conseguiti per favore fare una nuova ricerca

Archivio per categoria: Luoghi

31

Alghe e resilienza in Madagascar

Nel sud del Madagascar, per far fronte alla riduzione delle riserve ittiche le comunità stanno sperimentando la coltivazione di alghe (da cui si estrae un gelificante usato in yogurt e cosmetici). Una strategia di adattamento al mondo che cambia, che dà nuove possibilità ai pescatori e favorisce l’occupazione femminile.

32

Come neve al Sole

Il riscaldamento globale altera gli equilibri delle Alpi. Non sono solo i ghiacciai a soffrirne: anche la neve sta diminuendo, con conseguenze sugli ecosistemi e sulle attività umane, anche in pianura.

33

Memorie dello tsunami

A sedici anni dallo tsunami che colpì l’Oceano Indiano il 26 dicembre 2004, Banda Aceh, tra le città più colpite dalla distruzione, sta usando le sue cicatrici per prepararsi ai disastri futuri.

34

Orangutan Jungle School

Dilla Djalil-Daniel photographed orphaned orangutans living in the secure and peaceful environment at an orangutan rehabilitation centre in Ketapang, West Kalimantan.

35

A scuola nella giungla

Dilla Djalil-Daniel ha fotografato gli orangutan orfani che vivono nell’ambiente protetto del centro di riabilitazione di Ketapang, nel Kalimantan dell’Ovest, dove reimparano a vivere nella natura.

37

La foresta di cristallo

È una meraviglia unica al mondo, che solo poche persone hanno potuto vedere e che presto tornerà inaccessibile. Ma alcuni speleologi italiani hanno un progetto per renderla aperta al mondo intero.

38

Messico, nuvole e vulcani

Dai vulcani messicani alle Alpi, intervista alla geologa Lucia Capra sui suoi studi che comparano i lahar ai due lati dell’Atlantico.

39

La donna che pesca mattoni

Le coste del Bangladesh stanno sprofondando nell’Oceano Indiano, ma Komola Begum ha imparato ad adattarsi, inventando una nuova professione.

40

Per un pugno di gamberi

L’Indonesia ospita gran parte delle foreste di mangrovie mondiali, ma questi ecosistemi stanno sparendo a causa del crescente mercato dell’acquacoltura che porta i gamberetti sulle nostre tavole.